vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Report 26/05/2020

Primi segni di ripresa a breve. Il turismo business continua a mostrarsi più resiliente di quello leisure

Milano: si intravedono i primi segni di ripresa ma solo nel breve.

La riapertura del 18/05 e soprattutto gli ultimi dati - confortanti - sui contagi nella regione Lombardia hanno iniziato a dare i propri frutti. In lieve ma costante ripresa la fiducia nell’immediato, con un aumento marginale del numero di strutture già operative (AB1_day) che, tuttavia, rappresentano solo il 35% del totale degli alberghi. Aumenta in modo più pronunciato la percentuale di strutture che offrono camere per metà giugno (AB14_days), dando inizio alla vera stagione estiva. L’andamento del mese di giugno potrebbe condizionare le decisioni di medio e medio-lungo periodo. Il turismo business continua a mostrarsi più resiliente di quello leisure, ed il numero di alberghi che postano offerte per fine giugno (AB28_days) e metà luglio (AB56_days) oscilla tra il 70% e l’80%, un valore che non ostacolerebbe possibili rapidi ritorni alla piena produzione. Molto dipenderà dalle decisioni del Governo circa la riapertura della regione e dall’andamento del mercato leisure nei primi giorni di riapertura.

Venezia: si spera nella riapertura dei confini regionali.

La maggiore chiarezza sui protocolli da adottare e sui piani di mobilità ha favorito un maggiore clima di fiducia nel comparto alberghiero. In generale, aumenta il numero di strutture che offrono camere a partire da giugno, anche perché dal 3 Giugno, probabilmente, gli Italiani potranno ricominciare a muoversi liberamente fra le regioni. Il continuo calo di strutture che offrono camere nell’immediato (AB1_day), circa il 20% del totale degli alberghi, conferma le attese per il ritorno dei turisti italiani e, magari, stranieri. Rispetto alle altre finestre temporali di advance booking, l’indice dell’Attività Alberghiera aumenta dai 5 punti percentuali (a metà giugno, AB14_days, AB28_days) ai 10 punti (AB56_days, AB140_days). L’incertezza sulla domanda e la predisposizione della struttura e del personale ai processi di sanificazione e, più in generale, alle linee guida di riapertura delle strutture alberghiere, sta ritardando l’avvio della stagione estiva che, tuttavia, ripartirà…

Home page Osservatorio
Consulta tutti i report dal 15 aprile